invisible

Sviluppo artigiano

COMUNICATO STAMPA

CORONAVIRUS
SVILUPPO ARTIGIANO IN PRIMA LINEA CON LE IMPRESE

 Garantito un plafond da 20 milioni di finanziamenti

 Emergenza Covid 19, Il Consiglio di Amministrazione di Sviluppo Artigiano ha dato il via libera al rilascio di garanzie a condizioni ampiamente agevolate su un plafond iniziale da 20 milioni di euro di finanziamenti erogati dalle banche. L’iniziativa potrà coinvolgere circa 40mila imprese dislocate nei territori di Veneto, Friuli, Lombardia Piemonte ed Emilia Romagna. Un aiuto concreto a tutte quelle imprese micro, piccole e medie, che, danneggiate dall’emergenza sanitaria in corso, necessitano di nuova liquidità per contrastare immediate o possibili difficoltà. In alcuni casi infatti i problemi si potrebbero manifestare anche nei prossimi mesi a causa ad esempio della riduzione di fatturato, di mancati incassi e, più in generale, dell’instabilità economica.

 Sviluppo Artigiano offre la possibilità di ottenere una garanzia su finanziamenti da 12 a 36 mesi, da rimborsare ratealmente ed erogati dagli istituti di credito con cui collabora, che può arrivare all’80% in caso di presenza del Fondo di Garanzia per le PMI, a costi commissionali ridotti tra il 40 e il 50% rispetto ai costi standard (vedi tabella allegata con le caratteristiche del prodotto).

 Mai come in questo momento storico che stiamo vivendo, è sentita la necessità che tutto il “sistema paese” collabori in un’ottica di convergenza di obiettivi e di sostegno al nostro tessuto economico – dichiara il Presidente di Sviluppo Artigiano Mario Borin – Con questa iniziativa ci mettiamo al fianco del nostro tessuto produttivo nella lotta all'emergenza”.

 La validità dell'iniziativa è fissata al 30 giugno 2020.

 Per ulteriori chiarimenti in merito potete rivolgervi alle sedi territoriali reperibili nella sezione contatti.

 

EMERGENZA COVID-2019

Il Governo ha emanato una serie di misure destinate a sostenere le famiglie e le imprese nella attuale situazione di emergenza; il sistema bancario e finanziario è chiamato ad assicurare che le misure adottate producano gli effetti attesi. Sviluppo Artigiano si impegna in questo compito continuando a svolgere il suo ruolo di assistenza alle imprese adottando alcuni accorgimenti per garantire, comunque, la continuità del servizio.

In particolare si avvisa la gentile clientela che a seguito dei provvedimenti adottati dalla presidenza del consiglio dei ministri (dpcm del 8 marzo 2020) per contrastare gli effetti di diffusione del covid-19, le attività resteranno operative in modalità smart working; vengono privilegiate le comunicazione a mezzo mail, gli uffici restano aperti al pubblico solo ed esclusivamente per consegna documentazione urgente; per urgenze o eventuali richieste di appuntamenti siete pregati di contattare direttamente il vostro referente abituale o inviare mail con recapiti telefonici e sarete ricontattati. contatti


Banca d'Italia - Emergenza epidemiologica: attivazione helpdesk ​per i rapporti tra banche e clienti

Banca d’Italia ha attivato un nuovo canale di comunicazione diretta con i cittadini per fornire informazioni, rispondere alle richieste, permettere di segnalare problemi attinenti alle relazioni con banche e altri intermediari finanziari nell’utilizzo delle misure di sostegno alle famiglie e alle imprese.

I cittadini interessati possono utilizzare il nuovo servizio di helpdesk chiamando il numero verde 800196969 (opzione 0). Il servizio è attivo 24 ore su 24; ai segnalanti verrà dato riscontro entro 24 ore lavorative.

Questa linea diretta con la Banca d’Italia si aggiunge ai servizi già disponibili: il portale Servizi online  e l’Arbitro Bancario Finanziario.

In questa sezione si possono trovare, inoltre, approfondimenti sulle Misure di sostegno economico predisposte dal Governo:

Decreto "Cura Italia" n. 18 del 17/03/2020:

Gazzetta Ufficiale

Riepilogo misure attivate dal MEF

Domande e risposte sulle nuove misure economiche – COVID-19

Modello Autocertificazione per richiesta sospensione o proroghe finanziamento Autocertificazione COVID-19 DL Cura Italia.pdf
  

Decreto "Liquidità" n. 23 del 08/04/2020

Gazzetta Ufficiale

 Dichiarazione del il ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri

Finanziamenti fino a 25.000 euro
Il Decreto Liquidità all’art. 13 comma 1 lettera m) prevede che siano “.. ammissibili alla garanzia del fondo, con copertura al 100 percento sia in garanzia diretta che in riassicurazione, i nuovi finanziamenti concessi da banche, intermediari finanziari e dagli altri soggetti abilitati alla concessione di credito in favore di piccole e medie imprese e di persone fisiche esercenti attività di impresa, arti o professioni la cui attività d’impresa è stata danneggiata dall’emergenza COVID-19 come da dichiarazione autocertificata, purché tali finanziamenti prevedano l’inizio del rimborso del capitale non prima di 24 mesi dall’erogazione e abbiano una durata fino a 72 mesi e un importo non superiore al 25 per cento dell’ammontare dei ricavi del soggetto beneficiario, e comunque fino a 25.000,00 euro”.

Per richiedere il finanziamento bancario è necessario predisporre il Modulo di richiesta dell’agevolazione (Allegato 4-bis) contenente le autocertificazioni necessarie da presentare alla banca, e qui disponibile per il download, unitamente alla documentazione banca/confidi per il perfezionamento della pratica.
Modulo per la richiesta di garanzia su finanziamenti fino a 25 mila euro


Documentazione del Fondo di Garanza per le PMI

Sviluppo Artigiano ha inoltre messo a disposizione della propria clientela una offerta studiata per sostenere le imprese colpite dall’emergenza COVID-19 per approfondimenti vai alla pagina "SVILUPPO ARTIGIANO IN PRIMA LINEA CON LE IMPRESE"
- foglio informativo prodotti Covid
- contratto Covid


DECRETO-LEGGE 19 maggio 2020, n. 34

Gazzetta Ufficiale


CORONAVIRUS - SVILUPPO ARTIGIANO AFFIANCA LE PROPRIE IMPRESE

 Sviluppo Artigiano sospende tutti i costi per le richieste di moratorie da parte di banche sui finanziamenti garantiti alle imprese, al fine di favorire la realizzazione di operazioni di sospensione o allungamento delle scadenze dei finanziamenti in essere al 31 gennaio 2020 erogati in favore delle imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica “COVID-19”.

 Con questa decisione, Sviluppo Artigiano vuole contribuire a sostenere le attività produttive, in sintonia con quanto previsto dall’addendum all’Accordo per il credito 2019 con la Misura “Imprese in Ripresa 2.0”.

 

Link utili